🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di più Clicca qui.

Youth for Love

Nonostante la sua natura pervasiva e diffusa, la violenza di genere, soprattutto tra gli adolescenti, rimane un fenomeno sottovalutato.

L’educazione gioca un ruolo chiave nel contrastare le norme sociali negative che guidano la violenza di genere tra gli adolescenti, i quali hanno meccanismi di protezione più bassi e sono particolarmente vulnerabili rispetto a comportamenti violenti. Un aspetto rilevante è che l’esperienza della violenza di genere, vissuta negli anni dell’adolescenza, ha il potenziale di influenzare negativamente le vittime per il resto della loro vita.

Allo stesso tempo, l’adolescenza è un periodo in cui è maggiormente possibile cambiare prospettiva sui rapporti e i ruoli di genere e sfidare i miti riguardanti la violenza e le molestie sessuali.

È  evidente come la prevenzione della violenza di genere negli anni dell’adolescenza sia una sfida ancora aperta. Nonostante le indicazioni del Parlamento europeo, dell’Unesco e le numerose iniziative legislative intraprese in diversi Paesi dell’Unione europea per contrastare violenze e abusi, infatti, mancano strumenti e politiche che si rivolgano ai giovani, usando linguaggi e canali di comunicazione adatti.

Con questa consapevolezza nasce il progetto europeo Youth For Love, per sviluppare, implementare e valutare un programma educativo integrato nelle scuole superiori di quattro Paesi europei (Italia, Grecia, Belgio e Romania). Obiettivo: aiutare giovani e insegnanti ad affrontare la violenza di genere con metodologie didattiche e strumenti educativi nuovi, che aumentino la consapevolezza sul tema e aiutino a far sì che all’interno della scuola diventi inaccettabile qualsiasi forma di violenza.

Ma Youth For Love andrà oltre i confini delle scuole per portare all’attenzione di un pubblico più ampio il problema della violenza di genere nell’adolescenza. 

Per farlo, oltre al sito dedicato, che offrirà risorse e contenuti trasferibili anche in altri contesti educativi, che aiutino adolescenti, genitori e insegnanti a riconoscere segni di bullismo o di violenza, Youth For Love, usa anche un webgame come potente strumento per promuovere l’apprendimento attivo e il pensiero critico.


La rete progettuale di Youth For Love è composta da ActionAid Italia (Italia), ActionAid Hellas (Grecia), UC Limburg (Belgio), AFOL-Agenzia Metropolitana per la Formazione, l’Orientamento e il Lavoro (Italia) e CPE - Fundatia Centrul Partenariat Pentru Egalitate (Romania).
A livello europeo il progetto coinvolgerà: 12 Istituti d’istruzione superiore per un totale di 1.200 studenti e studentesse, 180 tra educatori e personale scolastico, 2 milioni di giovani europei che saranno raggiunti dalla campagna di comunicazione e dal webgame.

Condividi sui social:

  • Segui il cambiamento
    Lasciaci la tua email