🍪 Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione e cookie di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti.

Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie e, in particolare, per permetterci di usare cookie di profilazione per aggiornarti sulle nostre attività in maniera personalizzata.

Se vuoi saperne di più Clicca qui.

Attiviamoci, insieme!

Ogni giorno, dal nord al sud del mondo, milioni di persone vedono negati i propri diritti fondamentali. Gli Attivisti ActionAid vogliono dare voce a tutte le persone che non hanno voce, per combattere l'ingiustizia, i diritti negati, la povertà. Sono grandi obiettivi, è vero, ma essere attivisti vuol dire anche fare attenzione alle piccole azioni di tutti i giorni: lasciare l'auto in garage e prendere la bicicletta, preferire prodotti equo-solidali o a chilometro zero, prendere attivamente parte alla vita della propria comunità per contribuire al bene comune.

I nostri ambiti prioritari

In particolare, qui in ActionAid ci concentriamo su questi ambiti di intervento:



Ma quindi io, in concreto, che cosa posso fare?

Quasi tutte le persone che vogliono cambiare le cose si pongono o si sono posti questa domanda almeno una volta. Le ambiti di lavoro su cui un attivista di ActionAid può impegnarsi per portare il cambiamento nella propria comunità sono tanti: da soli o in gruppo, in piazza, in una scuola oppure online, con ActionAid tutti possono trovare l’attività giusta per sé!

DIVENTA PORTAVOCE DI ACTIONAID!
Gli attivisti possono contribuire a migliorare la percezione delle persone sui fenomeni migratori attraverso contro narrazioni, aumentando la consapevolezza e la sensibilità delle persone sui diritti umani e le diseguaglianze globali. Come? Ad esempio organizzando eventi o incontri informativi, d’intrattenimento o di approfondimento. Ma non solo! Mostre fotografiche, proiezioni, eventi sportivi, cene o aperitivi possono essere un’ottima occasione per diffondere una visione del mondo diversa e più sensibile e consapevole.

SENSIBILIZZAZIONE e AWARENESS RAISING

Esempio di cosa puoi fare:
- Laboratori di comunità con i giovani

Sono momenti di condivisione tra ragazzi, insegnanti e amministrazioni locali in cui si vuole migliorare i servizi pensati per i giovani. Sono l'occasione per:
· Creare video e interviste sul tema del diritto al cibo.
· Ideare e realizzare una campagna locale.

UNO SGUARDO AL FUTURO.
La scuola è la "palestra" della democrazia. È proprio qui, infatti, che fin da piccoli si imparano e si sperimentano i princìpi della cittadinanza attiva. I diritti umani, le diseguaglianze globali, la partecipazione, le disparità di genere: chi ha detto che tutti questi sono temi non possano essere scoperti e approfonditi attraverso il gioco, le indagini dirette sul territorio, oppure il confronto con gli adulti. Che sia rivolta a bambini, adolescenti o giovani adulti, esistono diverse possibilità per offrire un momento di riflessione costruttiva per i cittadini attivi del futuro!

EMPOWERMENT & FORMAZIONE

Esempio di cosa puoi fare:
- Percorsi Didattici

ActionAid mette a disposizione gratuitamente
kit didattici, giochi, formazione su tecniche laboratoriali e sulle tematiche che possono essere affrontate. Siamo sempre disponibili anche per sviluppare nuove attività e valutare le tue proposte.

REALIZZA IL CAMBIAMENTO!
Possono sembrare parole lontane, ma sono il cuore dell’attivismo. Gli attivisti che si impegnano in campagne di advocacy spesso sono mossi dal desiderio di portare un vero cambiamento sociale, e per farlo hanno bisogno di strumenti efficaci. Per diffondere la consapevolezza nelle persone e promuovere l’impegno civile e l’azione collettiva esistono diversi modi: che sia la condivisione di una campagna online o di una petizione, oppure l’organizzazione di un laboratorio civico nella tua comunità, chiunque può dare il suo contributo per il cambiamento!

ADVOCACY & CAMPAIGNING

Esempio di cosa puoi fare:
- Campagne

Le loro attività sono varie: dalla raccolta delle petizioni e delle firme dei consigli comunali per le mozioni, fino al sostegno dei diritti delle donne e alla costituzione di lobby a livello locale e nazionale sulle campagne ActionAid.



Come si struttura l’attivismo?

Molti attivisti preferiscono agire in autonomia, sul proprio territorio oppure online. Ma si sa che l’unione fa la forza, e spesso gli attivisti si riuniscono tra loro dando origine a Entità Locali e Gruppi Locali.
Puoi aderire ai gruppi esistenti nella tua zona o puoi crearne uno tu!

ENTITA’ LOCALE

L'Entità Locale è una formazione snella, perché non richiede la costituzione in associazione, e si attiva in modo continuativo: ciò significa che bisogna partecipare e promuovere, almeno una volta all'anno, un evento nazionale ActionAid, come un'azione di campagna, un evento di raccolta fondi o una formazione a scuola (l'azione può essere anche online, come ad esempio la firma di una petizione, la pubblicazione di un banner sul proprio blog, la condivisione di materiali sui canali social etc.).

LE BASI DI ACTIONAID

Le Basi di ActionAid sono enti non lucrativi - ivi inclusi le società non lucrative di utilità sociale e i comitati di cui all'art.39 codice civile - indipendenti e autonomi rispetto all’associazione in ogni ambito e in particolare in quelli organizzativo, giuridico, fiscale, amministrativo, finanziario e gestionale, che condividano con ActionAid uno scopo sociale e tematico, che siano in possesso dei requisiti per essere licenziatari del Marchio ActionAid e che abbiano ottenuto la sub-licenza d'uso del Marchio.

Segui il cambiamento
Lasciaci la tua email